Emilia Romagna doppietta tricolore nell’inseguimento a squadre

Da Ufficio Stampa FCI.

Dalmine (BG) (3/8) – Una finale mozzafiato, bellissima ed avvincente decisa sul filo dei centesimi di secondo consegna al quartetto femminile dell’Emilia Romagna il titolo italiano dell’Inseguimento a squadre Donne Allieve a Dalmine. Il trenino composto da Giorgia Mosconi(Re Artù Factory Team), Alessia Patuelli (Re Artù Factory Team), Giulia Affaticati (Vo2 Team Pink) e Sofia Collinelli (Vo2 Team Pink) ha fermato il cronometro su 3’52″890 (riserva Giada Natali).

Secondo posto per la Lombardia con Sonia Rossetti (Sc Orinese), Greta Tebaldi (Gsc Villongo), Aurora Mantovani(Busto Garolfo)e Stefania Belloni (Enjoy Bike) che ha fatto segnare 3’52″947. Insomma un nulla.

La medaglia di bronzo è stata vinta dal quartetto del Piemonte composto da Matilde Vitillo(Racconigi Cycling Team), Eleonora Camilla Gasparrini (Nonese Cycling Team), Ylenia Fiscarelli(Gs Cicli Fiorin) e Alessandra Grillo (Gs Cicli Fiorin).

Altra festa per l’Emilia Romagna che dopo quello femminile vince anche il titolo italiano dell’Inseguimento a squadre Allievi maschile con il quartetto composto da Davide Dapporto (Sc Cotignolese), Sebastian David Kajamini (Sc San Lazzaro), Noah Guarinelli (Sc Torrile PR) e Mattia Pinazzi (Sc Torrile PR) che hanno fermato il cronometro 3’27″360 (riserva Flavio Cuppone).

Grande prestazione quella degli emiliano-romagnoli che hanno inflitto un distacco di oltre 4 secondi al quartetto 1 della Lombardia composto da Andrea D’Amato (Team Giorgi), Alessio Bonelli (Feralpi Monteclarense), Federico Chiari(Progetto Ciclismo – Rodengo Saiano) e Tomas Trainini (Gs Ronco Maurigi Delio Gallina).

Medaglia di bronzo, con il tempo di 3’32″208, per il Vento 1 con Federico Zorzan (Gs Luc Bovolone), Davide De Cassan(Bruno Gaiga C.A.M.P.I.), Daniel Floriani (Cycling Team Ekoi Petrucci) e Riccardo Pollini (Us Azzanese).