ASD Cooperatori Reggio, in 200 alla festa sociale

SARA’ UN 2018 RICCO DI PEDALATE E PROGETTI 

SONO INTERVENUTI OTTAVIA SONCINI, NICO GIBERTI E LEOPOLDO MELLI

 

Non ci sono dubbi ! Non c’è tempo per adagiarsi sugli allori. Il 2018 della ASD Cooperatori sarà un anno di lunghe pedalate, di tanta passione per la bicicletta e di grande impegno dei Soci, non solo in allenamenti e gare, ma anche in eventi e progetti. La grande festa sociale, che alla presenza di oltre 200 appassionati si è svolta alla Cantina Albinea Canali, è stata occasione di celebrazione di piccoli e grandi campioni, ma anche luogo di annuncio di tante novità.

Il Consigliere Regionale Ottavia Soncini ed il Sindaco di Albinea Nico Giberti hanno portato saluti ed auguri degli Enti Locali, esternando complimenti per quanto profuso dalla Associazione nel 2017 per le attività sportive rivolte a giovani, adulti e disabili e per il successo della 45^ Granfondo Terre di Lambrusco e Parmigiano Reggiano di Montagna. Un evento questo che ha coinvolto 1200 cicloturisti, allargandosi per la prima volta alla partecipazione di 80 Handbikers e che ha espresso contenuti sociali e di promozione del territorio che son andati ben oltre la giornata della manifestazione. La giornata dedicata a Michele Scarponi, che nello scorso novembre ha radunato presso l’Aula Magna dell’Università di Reggio campioni e personaggi del Ciclismo professionistico,  è stata una prestigiosa appendice nella quale sono già emerse le peculiarità dell’ edizione 2018 della Granfondo.

Il presidente della Fondazione dello Sport di Reggio Emilia Leopoldo Melli ha invece confermato alla ASD Cooperatori l’imminente impegno dell’Amministrazione Comunale per l’adeguamento dell’impianto di illuminazione e per i lavori di ampliamento della Pista Giannetto Cimurri, in gestione alla Associazione presieduta da Valentino Iotti. La brillante conduzione della festa di Luca Simonelli ha alternato sul palco gli interventi degli ospiti e le premiazioni previste nel cerimoniale. I primi a ricevere meritati applausi sono stati i tecnici ed i direttori sportivi delle varie squadre giovanili. A loro si devono infatti i brillanti risultati conseguiti nella stagione appena conclusa dai gruppi di Giovanissimi, Esordienti ed Allievi che complessivamente hanno coinvolto 40 giovani ciclisti. Un premio speciale è stato attribuito a Simone Zecchini, Stefano Cavallaro, Lorenzo Tarabelloni ed Evelyn Calice che hanno concluso il loro percorso giovanile fra gli Allievi del sodalizio reggiano per trovare posto nelle squadre Juniores del Noceto Cycling Team e della Polisportiva San Marinese. La squadra Allievi 2018 della Cooperatori guidata dal D.S. Alioscia Facchini potrà contare su Federico Bergianti, Cristian Di Pierri, Riccardo Stenta, Gabriele Catellani, Matteo Terzi, Giuseppe Citro, Matteo Rausa, Alessandro Granata e Federico Biagini, quest’ultimo premiato in occasione della festa sociale per l’ottima stagione appena conclusa fra gli esordienti. I tecnici Luca Cingi, Roberto Gandolfi, Giovanni Cingi, Mario Ferrari ed Elia Ferretti guideranno nel 2018 le attività delle altre squadre giovanili. Sul palco della Cantina Albinea Canali sono saliti anche CicloTuristi e CicloAmatori della Cooperatori capaci di conquistare titoli negli ultimi campionati provinciali, regionali e nazionali UISP: Giovanni Fantozzi, Andrea Magnani, Ennio Ansaloni, Max Martinelli, Stefano Santini, Davis Alessandri, Marco Aguzzoli, Marco Giaroli e Paolo Pè. La cerimonia di premiazione si è conclusa con la celebrazione della vittoria della ASD Cooperatori nel Giro delle Regioni 2017 dove, insieme a Roberto Camorani, si sono particolarmente distinti Nicoletta Lezzi, Annalisa Rinaldi, Patrizia Parmeggiani e Mattia Cerbo. William Bonvicini, Franca Cristofori e Natalia Beliaeva hanno portato il saluto della Scuola di Handbike della Cooperatori che insieme alla Associazione Paraplegici Reggio Emilia nel 2017 ha visto crescere il numero di atleti disabili tesserati e frequentanti le attività proposte alla Pista di Via Marro.  Bonvicini ha sottolineato come la crescita abbia fatto emergere la necessità di ampliare il numero di biciclette adattate per dare risposta a tutti. L’applauso conclusivo della festa è stato rivolto a tutti i volontari che ogni giorno alla Cooperatori si occupano di impianti, attrezzature, logistica e segreteria.