team Bike Innovation Focus Pissei: brillanti all’Alpen Tour Trophy

Si è chiusa l’entusiasmante avventura dell’AlpenTour Trophy in Austria. Una gara a tappe bellissima e durissima, che Maria Cristina Nisi, Elia Favilli e Martino Tronconi hanno sfruttato al massimo per prepararsi ai prossimi impegni. Quarta assoluta la Nisi, nono Tronconi e diciassettesimo Favilli, tutti in evidente crescita di condizione.

“Per me è la prima esperienza in una gara a tappe” conferma Maria Cristina Nisi “sapevo che sarebbe stata dura. Sono molto contenta, ho avuto buone sensazioni, sia fisiche che psicologiche. Avevo davanti grandi atlete, che partecipano alla Coppa del Mondo; il morale è sempre stato alto, e so di aver migliorato anche l’aspetto tecnico, che nella mtb è fondamentale”.

Giovedì si parte alla volta di Selva di Val Gardena, per la nona edizione della Hero Sudtirol Dolomites, considerata la marathon più dura al mondo. Atleti di altissimo livello, che si confronteranno nella giornata di sabato su 86 km e 4500 metri di dislivello. “Ci sarò e darò il massimo” conferma la Nisi “ma tutto il Team c’è, lo abbiamo dimostrato anche in Austria”.

Team che dopo sabato non si ferma. Domenica mattina, condotti dal Team Manager Matteo Baldissarri, Favilli, Nisi e Tronconi si sposteranno sul Monte Rosa, a Champoluc; un ritiro di 10 giorni, sempre sopra i 2mila metri, ospiti dell’organizzazione del Monte Rosa Prestige, marathon in programma il prossimo 15 luglio.

Obbiettivo: preparare al meglio i Campionati Italiani al Sestriere, domenica 1 luglio!