Giulia Raimondi è argento ai tricolori giovanili

Ciclismo, Giulia Raimondi (VO2 Team Pink) nuovamente d’argento ai tricolori giovanili su strada a Comano

Come nel 2017, la “panterina” parmense ha sfiorato il titolo italiano centrando la piazza d’onore nelle Donne Esordienti secondo anno alle spalle della marchigiana Eleonora Ciabocco

 

PIACENZA, 7 LUGLIO 2018 –  Un sogno tricolore sfumato per una questione di centimetri, proprio come l’anno scorso, e – al pari del 2017 – una medaglia d’argento, comunque di valore e che conferma la validità dell’atleta nel panorama nazionale. E’ ancora un secondo posto quello centrato da Giulia Raimondi, “panterina” parmense del sodalizio piacentino VO2 Team Pink che ha brillato oggi nel campionato italiano giovanile su strada a Comano Terme. La ciclista di Carignano (otto vittorie nel 2018 su strada) ha conquistato l’argento in volata nella corsa per Donne Esordienti secondo anno, perdendo per un soffio lo sprint decisivo contro la marchigiana Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink), che ha fatto cifra tonda in tema di successi (dieci) firmando il colpo grosso. Per la Raimondi, sprinter di razza, la capacità di resistere all’attacco della rivale in salita, poi un allungo sul rettilineo di arrivo, ma la Ciabocco ha rimontato in extremis. Così, Giulia è salita sullo stesso gradino di un podio fac-simile del 2017 con la friulana Giorgia Serena terza, mentre è cambiata la vincitrice, con la Ciabocco che ha ricevuto idealmente il testimone dalla lombarda Francesca Pellegrini.

LE GARE – La giornata era iniziata con la corsa per Donne Esordienti primo anno, dove il VO2 Team Pink presentava al via Martina Campitiello, Elena Delogu e Sara Guidetti. Per le più giovani “panterine”, la soddisfazione di aver portato a termine in blocco la gara, con Delogu (tredicesima) e Campitiello (ventesima) nella top 20. Il successo è andato alla cremonese Federica Venturelli (Fiorin), che ha festeggiato la clamorosa accoppiata tricolore dopo quello di gennaio a Roma nel ciclocross. Per lei, guizzo vincente nello sprint a due con Marta Pavesi (Valcar Pbm). Inoltre, una curiosità: la VEnturelli è originaria di San Bassano, zona di un’altra campionessa italiana su strada come l’Elite Marta Cavalli (Valcar Pbm). A completare il podio di Comano, la trentina Sara Piffer (Mezzocorona).

Per il VO2 Team Pink, le attenzioni erano rivolte soprattutto sulla gara Donne Esordienti secondo anno, dove in gara c’era Giulia Raimondi, argento dodici mesi prima sullo stesso tracciato e quest’anno vincitrice di otto corse su strada in categoria. Dopo un anno, la parmense di Carignano ha replicato lo stesso risultato, salendo sul podio –come nel 2017 – con la friulana Giorgia Serena, terza. Cambia, invece, la vincitrice: a raccogliere il testimone di Francesca Pellegrini è stata la marchigiana Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink), che ha firmato il decimo successo stagionale facendo cifra tonda nel bottino di vittorie e alimentando il trend di giornata, visto che pure lei – al pari della Venturelli  – è campionessa italiana di ciclocross in carica. Dopo aver provato l’attacco in salita, senza riuscire a staccare la Raimondi (in scia insieme a Giorgia Serena, Martina Sanfilippo e Serena Torres, quest’ultima poi staccata), la Ciabocco ha piazzato la rimonta allo sprint, dove Giulia ha provato il guizzo partendo da lontano salvo poi venire superata in extremis sulla linea del traguardo. Nel frattempo, il gruppo aveva guadagnato terreno con un drappello, così lo sprint per il bronzo ha premiato Giorgia Serena sull’ex tricolore Pellegrini, mentre Sofia Dognini ha regolato le rivali nella volata per il quinto posto.

La giornata si è chiusa con la corsa per Allieve, dove nella selezione dell’Emilia Romagna (si correva a convocazione regionale) hanno fatto capolino sei “panterine”: Giulia Affaticati, Greta Bonazzoli, Silvia Bortolotti, Carlotta Turci, Isabelle Fantini e Sara Donegà . Per la Affaticati e la Bonazzoli, diciassettesimo e diciottesimo posto, mentre i colori giallorossi sono andati sul podio con Alessia Patuelli (terza), mentre la piacentina Letizia Marzani (Merida Italia Team) ha chiuso sesta. La gara è stata decisa da una fuga a sei, poi a sette dove è scaturita la nuova campionessa italiana: si tratta della piemontese Eleonora Camilla Gasparrini (Rodman Pink Power by Nonese), già vincitrice nel 2016 a Comano.

A consegnare le maglie tricolori alle neocampionesse italiane di giornata, il vicepresidente vicario della Federciclismo italiana Daniela Isetti.

Risultati

Donne Esordienti secondo anno (103 partenti, 85 arrivate): 1° Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink) 42 chilometri 100 metri in 1 ora 16 minuti 13 secondi, 2° Giulia Raimondi (VO2 Team Pink), 3° Giorgia Serena (Valvasone) a 3 secondi, 4° Francesca Pellegrini (Valcar Pbm), 5° Sofia Dognini (Villongo) a 22 secondi, 6° Angelica Battisti (Veloce Club Borgo), 7° Stella Greco (Valcar Pbm), 8° Martina Sanfilippo (Rodman Pink Power by Nonese), 9° Serena Torres (Cesano Maderno), 10° Michela De Grandis (Conscio Pedale del Sile).